Dal 1967 l’Atletica Scanzorosciate coltiva talenti e ancora oggi non ha perso questo meraviglioso “vizio”, conquistando titoli e medaglie anche fuori dai confini nazionali. Attualmente può contare su circa quaranta atleti, suddivisi in diversi gruppi di lavoro: annate 2009-2013 allenate da Irene Nozza e Stefania
Nicolini, annate 2006-2008 affidate a Mauro Malvezzi ed Eleonora Gallizia, ed infine il gruppo del mezzofondo gestito da Francesco Casati. Va sottolineato che la società si presenta come “satellite” dell’Atletica Bergamo: l’accordo prevede che gli Allievi passino nel sodalizio del capoluogo per proseguire l’attività e il processo di crescita.
Al timone dell’Atletica Scanzorosciate, dal lontano 1998, c’è sempre l’appassionato presidente Renato Cortinovis, che è anche l’allenatore della marcia, dove ogni anno si raccolgono frutti eccezionali. Una delle atlete più rappresentative e vincenti è senza dubbio Nicole Colombi, che ha fatto registrare negli ultimi tempi un palmares da sogno partecipando in primis ai Mondiali di Doha ad ottobre con uno sfortunato ritiro al 40° km quando occupava l’ottava posizione; dall’anno prossimo farà parte dei Carabinieri, allenandosi sempre a Scanzo. Classe 1995, seguita dal presidente Cortinovis e dal figlio Massimiliano, ha conquistato nell’ordine: il Titolo italiano assoluto nei 50 km di marcia facendo segnare anche il record tricolore; a questi vanno aggiunti la sesta piazza all’Incontro internazionale di marcia a Podebrady, l’argento a squadre ai Campionati europei ad Alytus sulla 20 km e l’argento ai Campionati italiani assoluti 10 km outdoor, vestendo finora sei maglie azzurre giovanili e sei maglie azzurre assolute.
Il secondo nome di spicco è quello di Lidia Barcella, classe 1997, di Villa di Serio, che ha strappato i seguenti risultati da incorniciare: Titolo italiano 3 km marcia indoor Under 23, Titolo italiano Under 23 20 km marcia su strada, argento ai Campionati italiani assoluti 20 km marcia su strada, Titolo italiano Under 23 10 km marcia outdoor, bronzo ai Campionati italiani assoluti 10 km outdoor e sesto posto agli Europei Under 23 20 km su strada di Gavle in Svezia; per due volte ha vestito la casacca azzurra giovanile.
La collaborazione con l’Atletica Bergamo ha consentito di raggiungere risultati di prestigio anche con altri atleti: Federica Dalfovo (2003) ha conquistato l’oro agli Italiani di staffetta e cross ed ha partecipato agli Italiani di categoria, Simone Poretti (2001) ha strappato invece due argenti di categoria nella 4×200 indoor e 4×400 outdoor Juniores, Omar Hamdoune (2001) infine ha vinto il Titolo assoluto nella staffetta cross della compagna Federica. A livello Cadetti, si stanno esprimendo molto bene tre ragazzi del 2005 che rispondono al nome di Lorenzo Bizzoni, Martina Fiammarelli e Lorenzo Vacca. La parte rimanente del settore giovanile ha partecipato attivamente alle gare provinciali con buoni risultati.
La società organizzerà intanto domenica 15 dicembre la “Corsa dei Babbi Natale”, riservata al settore giovanile e assoluto. Nel settembre 2020 sarà la volta invece della 51a edizione in città della finale del “Trofeo Ugo Frigerio”. “Auguro a tutti una buona stagione 2020 – ha commentato il presidente Renato Cortinovis -, e invito sempre chiunque a crederci perchè abbiamo l’esempio in casa di atlete che sono arrivate molto lontano. Con fatica e impegno si può sognare in grande”. E se lo dice il presidente, uno abituato in passato a correre e sudare per questo sport, c’è da fidarsi eccome.

Norman Setti